6 ragioni per cui non devi avere paura dei grassi

Uncategorized Mar 02, 2018

Nel 1950, uno scienziato di nome Ancel Keys ha dichiarato che i grassi saturi causano malattie al cardiovascolari. Lo studio sembrava convincente a quei tempi, e la sua teoria ha chiaramente demonizzato i grassi nella nostra cultura alimentare.

Sfortunatamente per generazioni abbiamo limitato l’utilizzo dei grassi. Ma non solo le sue ricerche sono infondate, ma ci sono evidenze che Keys abbia manipolato i dati per assicurarsi che i grassi “non facessero una bella figura” ( accrescendo la sua fama e guadagnando molti soldi nel frattempo).  

Ancora peggio, ci sono riscontri che i pezzi grossi  dell’industria dello zucchero abbiano dato qualche bustarella agli scienziati per spostare il focus sulla colpa dell’obesità e delle malattie cronache, dagli zuccheri ai grassi, sin dal 1960.

Ovviamente la scienza non supporta in alcun modo le affermazioni contro grassi.

Ma era troppo tardi. L’industria del cibo ha iniziato a buttare fuori prodotti a basso contenuto di grassi o addirittura senza. Puntando tutto sullo zucchero, ovviamente in quanto poco costoso e per compensare il fatto che il cibo fosse senza sapore. In brevissimo tempo, tutti i negozi sono stati riempiti di zuccheri, cibi dietetici processati ed il tasso di obesità è salito alle stelle.

Dopo 60 anni di propaganda contro i grassi, la retorica “i grassi ti rendono grasso” è talmente diventata un luogo comune che la nostra psiche collettiva ancora ha paura dei grassi, nonostante studi dopo studi abbiano dimostrato che i grassi non siano assolutamente dannosi.  

Infatti, introdurre i grassi nella nostra alimentazione è il miglior modo per arrestare i tuoi desideri di cibo, accendere il tuo cervello, perdere peso e bilanciare i tuoi ormoni. I grassi non sono solo ottimi per te. Sono essenziali.

Sei già hai provato una dieta tradizionale, sai che da una parte il basso contenuto di grassi, e dall’altra una dieta a restrizione calorica, ti rendono pressoché “miserabile”. È insostenibile. Sei affamato tutto il tempo ed il peso che perdi torna indietro non appena smetti di fare la dieta.

I grassi di qualità, comunque, sono una fonte di energia pulita che tengono il tuo corpo ed il tuo cervello alla massima capacità. È tempo di finirla con la paura dei grassi. Guardiamo ora insieme alcune dei modi per cui i grassi ti possono aiutare.

Sei ragioni per cui i grassi sono buoni per la tua salute

  1. I grassi contengono più energia per grammo di ogni altro nutriente, quindi è il modo più efficiente per inviare energia in tutto il nostro organismo, come il tuo cervello.
  2. In confronto a proteine e carboidrati, i grassi hanno il minore impatto sui livelli di insulina. I picchi insulinici sono quelli che ti rendono stanco e ti fanno accumulare peso.
  3. I grassi rallentano l’assorbimento dei carboidrati, tenendo i livelli di glucosio nel sangue sotto controllo.
  4. I grassi ti rendono sazio molto più a lungo.  Ti renderai conto che mangerai sicuramente meno se riduci i cibi processati e gli zuccheri ed aumenti i grassi di qualità.
  5. I grassi di qualità contengono vitamine solubili nei grassi come A, D,E e K. Sono perfetti per accompagnare altri alimenti ad elevata densità nutrizionale. È il motivo per cui è una buona idea mangiare i grassi ad ogni pasto, soprattutto con le tue verdure. Infatti burro e verdure stanno molto bene insieme.
  6. I grassi sono i nostri blocchi di costruzione. I grassi di qualità formano solide mura per le nostre cellule. Il tuo cervello è la parte con il maggior contenuto di grassi. Le diete a basso contenuto di grassi fanno patire la fame al tuo cervello. Poiché i grassi salutari ti aiutano a mantenere ed a bilanciare gli ormoni, perderai peso al contrario di quello che si dice.

Cosa possiamo dire sulle malattie cardiache?

Non c’è nessuna evidenza che grassi saturi siano dannosi per il tuo cuore. Infatti, uno dei più importanti studi sui grassi e la salute del cuore ha dimostrato che, una dieta a basso contenuto di grassi saturi, abbasserà il tuo colesterolo (attenzione: abbassare il tuo colesterolo non significa e non ti assicura una vita più lunga! Infatti il colesterolo è per noi essenziale, mentre i trigliceridi sono un valore da tenere maggiormente sotto controllo, vedi articolo nella lezione seguente).

Cosa puoi fare adesso

Impara a conoscere i grassi. Non tutti i grassi sono creati in modo uguale. Alcuni alimentano il tuo cervello e ti aiutano a spegnere i desideri di cibo, mentre altri causano infiammazione ed aumentano il tuo desiderio di cibi dannosissimi.

Prendi tutti i benefici dei grassi ad elevata qualità aggiungendo grassi salutari ad ogni pasto. Inizia con burro giallo, Ghi, olio evo ed olio di cocco.

Se hai aumentato i grassi nella tua alimentazione, dovrai assolutamente limitare i tuoi carboidrati.

Concentrati sulla qualità, non sulla quantità. Calorie in ingresso – calorie in uscita è un mito. Quando ti concentri sulla qualità del tuo cibo e suoi nutrienti che ti fornisce, il desiderio di abbuffarsi sparisce, ed il tuo corpo inizierà a regolare i tuoi fabbisogni calorici naturalmente. Questo ti permette di perdere grasso ed avere più concentrazione mentale.

Qui c’è solo una piccola lista di grassi che puoi aggiungere alla tua dieta già da oggi

  • Burro Grass-Fed e Ghi
  • Olio di cocco.
  • Cioccolata extra fondente.
  • Tuorlo di uovo da pascolo.
  • Olio di krill e olio di pesce.
  • Carne rossa Grass-Fed.
  • Olio extravergine di oliva.
  • Olio di avocado.

 

Non sei ancora iscritto al mio gruppo pubblico KetoLife su Facebook? 

Al suo interno puoi trovare linee guida sull'alimentazione Low Carb, più di 200 video articolo, il piano di 14 giorni, numerose ricette e soprattutto una Community spettacolare!

Iscriviti ORA
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.